Milano, Venerdì 12 dicembre 1969

Milano, Venerdì 12 dicembre 1969

In Piazza Fontana, a pochi metri dal Duomo, la sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura è gremita di clienti. Il venerdì pomeriggio è giorno di operazioni per molti agricoltori e allevatori della provincia.

Il chiasso del grande salone della banca è interrotto improvvisamente alle ore 16,37 quando un potente ordigno posizionato al centro della sala esplode. Sul pavimento della sede devastata restano 17 morti. Poi il silenzio è di nuovo rotto dai lamenti dei feriti, molti di quali gravissimi, e poco dopo dall’urlo delle sirene dei soccorsi. Gli 88 feriti vengono smistati negli ospedali milanesi. La città di Milano è atterrita dalla violenza della prima strage che caratterizzerà gli anni della “strategia della tensione”.

Piazza Fontana

Piazza Fontana

 

il salone della banca devasto

il salone della banca devasto

 

12 Dicembre 2016, ricordo.

Romano Pisciotti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *